Intolleranze alimentari

Che cos’è un’allergia alimentare?

Quando si parla di allergia alimentare si intende una reazione avversa dell’organismo nei confronti di un alimento/additivo che viene riconosciuto dal sistema immunitario come estraneo e verso il quale vengono prodotte specifiche sostanze, dette anticorpi IgE.

Quali sono i sintomi?

Prurito, gonfiore all’orofaringe, edema alle labbra, orticaria, vomito, dissenteria e nei casi più gravi shock anafilattico.
Rare sono le reazioni respiratorie come la rinite allergica che si manifesta con più frequenza in età infantile. L’allergia compare dopo pochi minuti dall’ingestione o al massimo dopo poche ore e la gravità dei sintomi è correlata alla quantità di alimento ingerito.

Che cos’è un’intolleranza alimentare?

Quando si parla di intolleranza alimentare si intende una reazione avversa dell’organismo ad un alimento assunto con frequenza, senza produzione di anticorpi di classe IgE, ma IgG4.

Quali sono i sintomi?

I sintomi sono molto vari e alle volte difficilmente riconducibili all’alimento ingerito: cefalea ricorrente, scarsa concentrazione, disturbi dell’umore, problemi respiratori (rinite, asma…) reazioni cutanee (orticaria, dermatiti..),problemi muscolari, intestinali di vario genere, difficoltà nel dimagrimento, affaticamento.
La sintomatologia è cronica e compare dopo circa 72 ore dall’ingestione dell’alimento.

Come si individuano?

Presso l’ambulatorio utilizzo un innovativo test immunoenzimatico per la ricerca di anticorpi di classe IgG4 su sangue periferico (prelievo effettuato con pungidito) su 20 o 57 alimenti. In breve tempo è possibile sapere a quali alimenti si è davvero intolleranti e attuare un programma alimentare corretto eliminando per un tempo variabile l’alimento incriminato.

IMG_6552

Print Friendly